Smart working: gestire il lavoro da casa e farlo bene


Smart working e lavoro da casa sembrano essere un futuro sempre più reale. Oltre alla grande quantità di liberi professionisti che scelgono di gestire la propria attività dal salotto, anche per molti dipendenti la possibilità di lavorare da casa almeno qualche giorno a settimana sta diventando reale.

Tuttavia, lavorare da casa può non essere semplice come sembra e nasconde moltissime insidie.
Il rischio di distrarsi e di non saper gestire le ore di lavoro è sempre in agguato, ma con qualche piccolo accorgimento potrai trasformare la tua giornata di smart working in un grandissimo successo!

Lavoro da casa: gli errori più comuni

L’attività di smart working sembra essere la soluzione perfetta per coniugare lavoro, casa e famiglia, ma ci sono alcuni errori che dovrai cercare di non commettere. Una giornata di lavoro da casa gestita male può portare infatti solo ad un lavoro non finito, e questo non è ovviamente lo scopo da raggiugnere.
Gli errori più comuni sono:

  • Nessuna gestione delle tempistiche lavorative
  • Lavorare dal divano (o dal letto!)
  • Scarsa concentrazione
  • Continua interruzione del lavoro
  • Eccessiva procrastinazione

Lo so cosa stai pensando. Che tu non cadrai in queste trappole, che sarai concentrato e produttivo e che tutto potrà solo andare per il meglio.
Credimi, non è così.
Il lavoro da casa richiede molta organizzazione, ma una volta preso il ritmo… non potrai più farne a meno!

L’importanza della sveglia

Sei abituato a svegliarti molto presto per andare a lavorare fuori casa, e lo smart working ti sembra l’occasione perfetta per dormire un po’ di più: sicuramente lo è!
Questo non significa però che potrai svegliarti esageratamente tardi, o addirittura evitare di impostare una sveglia.
Le giornate dedicate al lavoro da casa sono infatti veri e propri giorni lavorativi, in cui servono regole e disciplina.

Consiglio: Imposta la sveglia all’orario che preferisci, ma ricordati di svolgere tutte le azioni che svolgeresti normalmente dovendo uscire di casa. Lavati, vestiti, fai colazione… preparati alla giornata come se dovessi andare in ufficio.

Divieto assoluto di pigiama

Svolgere il lavoro da casa sembra portare con sé la comodità di non doversi vestire o preparare per uscire di casa. Questo errore, potrebbe costarti molto caro!
Prepararsi per  la giornata esattamente come se ci si dovesse recare in un ufficio è fondamentale, in quanto togliendo il pigiama ed indossando i tuoi vestiti, starai comunicando alla tua mente che una nuova giornata sta iniziando, e che è arrivato il momento di mettersi al lavoro.

Al contrario, iniziare a lavorare da casa senza essersi preparati alla giornata ti porterà a continui cali di attenzione, aumentando anche il rischio di pisolino improvvisato.
E se dovesse presentarsi la necessità di uscire di casa… sarai già pronto!

La tua postazione di lavoro

Smart working non significa lavorare dal divano, e tantomeno dal letto.
I rischi di questa brutta pratica sono molti:

  • Mal di schiena
  • Scarsa concentrazione
  • Alto rischio di addormentarsi
  • Alto rischio di essere interrotti

Il modo migliore di svolgere il proprio lavoro da casa è stabilire una postazione fissa.
Se lavori regolarmente da casa, ti consiglio di riservare un angolo di casa a questo unico scopo, creando di fatto una sorta di ufficio.
Non è necessario avere una stanza dedicata, sarà sufficiente una piccola scrivania. Ne esistono moltissime, alcune delle quali davvero piccole ed economiche, adatte ad ogni casa! Alcuni suggerimenti:

Una volta ottenuto il tuo piccolo ufficio casalingo, potrai renderlo unico e speciale, oltre a lasciarlo sempre pronto per le tue esigenze lavorative.

Consiglio: se non hai proprio lo spazio o il modo di avere una postazione dedicata, lavora sempre da un tavolo, e non dal divano.
Prova a sederti un posto diverso da quello in cui ti siedi per mangiare o per svagarti, la tua mente ti ringrazierà.

Gestisci il tempo

Distrarsi lavorando da casa è fin troppo facile.
I piatti da lavare, il cane da portare fuori, il pranzo da preparare, la rivista che volevi leggere da qualche giorno…
Darti delle regole sarà fondamentale. Qualsiasi metodo di gestione del tempo tu scelga, dovrai seguirlo religiosamente, al fine di non lasciarti distrarre e di riuscire a portare a termine il tuo lavoro.

Se sei un principiante nella gestione del tempo, ti suggerisco di provare la tecnica del pomodoro.
Si tratta di una tecnica molto semplice, che ti permetterà di rimanere concentrato senza stancarti troppo.

La tua segretaria personale

Se lavorando da casa ti senti solo e vorresti poter essere aiutato da qualcuno che ti ricordi i tuoi appuntamenti e le tue note… la soluzione si chiama Alexa!
Alexa è il nome dell’intelligenza artificiale sviluppata da Amazon per i dispositivi Echo, e nel lavoro può essere davvero molto utile.

Ti sarà sufficiente dire Alexa! per poterle chiedere quello che vuoi.
Alcuni esempi di cosa puoi chiedere ad Alexa per semplificare il tuo lavoro:

  • Ricordami di chiamare il Sig. Rossi tra 10 minuti
  • Chiama il mio collega Gianluca
  • Leggimi le utile notizie di borsa
  • Qual è il CAP di Milano?
  • Quali impegni ho per domani in agenda?

Alexa è davvero una bravissima segretaria. Personalmente mi è stata regalata per scopi ludici, ma ho scoperto che sul lavoro non riesco più a farne a meno!
Scopri tutti i modelli di Amazon Echo, sono bellissimi e anche molto economici. Alexa ti aspetta!

Mantieni il ritmo della tua giornata

lI rischio del lavoro da casa non è solo distrarsi troppo, ma anche… lavorare troppo. Siamo portati a non seguire i ritmi di una normale giornata lavorativa, rischiando di saltare il pranzo e spesso di lavorare anche nelle ore serali.
La mancanza di una routine ben organizzata può creare stanchezza, e di conseguenza poca produttività. Non definire i momenti da dedicare al lavoro distinguendoli da quelli da dedicare alla casa, alla famiglia ed al tempo libero alzerà il tuo livello di stress, e questo vogliamo assolutamente evitarlo!

Consiglio: chiedi ad Alexa di ricordarti quando è ora di pranzo o quando è arrivato il momento di smettere di lavorare, la ringrazierai e potrai finalmente rilassarti dopo una giornata di lavoro da casa!

Vuoi inizia a lavorare da casa?

Lavorare da casa non è come tutti lo immaginano: richiede forza di volontà e autodisciplina, ma se fatto nel modo giusto può anche portarti ad ottenere molto più tempo libero per te!

Quando ho aperto Breakfast Busyness non ho mai pensato che sarebbe diventato un vero e proprio lavoro, ma è una delle scelte migliori che abbia mai fatto!

Se anche tu vuoi provare ad aprire il tuo blog, puoi farlo con SiteGround e WordPress, seguendo il mio tutorial.
A partire da solo 3,95€ al mese potrai aprire il tuo blog… e se seguirai il mio tutorial il dominio sarà gratuito per il primo anno!

Consiglio! Iscriviti al corso gratuito per Aprire il tuo Blog e scoprire come Guadagnare con un Blog!

Condividi i tuoi pensieri