Come guadagnare soldi online con Pinterest


Pinterest non è un social media come tutti gli altri, anzi: non lo è proprio.
Pinterest è infatti un potente motore di ricerca, in grado di farti trovare da clienti in target realmente interessati al tuo brand, e rendendolo – di fatto – più efficace di Facebook & Google messi insieme.

Perchè Pinterest è diverso

Innanzitutto, su Pinterest non ha bisogno di essere cercato dai potenziali clienti: se gli utenti dimostrano interesse per gli argomenti inerenti i tuoi prodotti, servizi o articoli, l’algoritmo di Pinterest li mostrerà in automatico nella loro home page… senza che tu debba pagare nulla!

Sicuramente una situazione molto diversa da quella di Facebook, dove per raggiugnere i tuoi contenuti è necessario che gli utenti seguano la tua pagina, oppure sponsorizzare i post a pagamento sperando che vengano mostrati alle persone giuste.

Anche su Google, la situazione è differente: sarà in grado di trovarti solo chi digiterà nella barra di ricerca le giuste parole chiave. Vengono inoltre mostrati pochi risultati per pagina, il che significa scarse possibilità di superare la concorrenza.

La potenza di Pinterest è invece nella sua semplicità.
Un feed sempre aggiornato con tutto ciò che ad un singolo utente può interessare, permettendogli di scoprire nuovi brand e prodotti ogni giorno.
I dati parlano chiaro:

  • Pinterest ha 322 milioni di utenti attivi ogni mese (dicembre 2019)
  • Il 78% dichiara di usare Pinterest per cercare prodotti o servizi
  • Il 66% ha acquistato dopo aver conosciuto un brand su Pinterest

Guadagnare su Pinterest con un blog

Se hai un blog o se hai intenzione di aprirne uno, Pinterest deve assolutamente rientrare nel tuo piano di marketing.
Come già accennato, Pinterest ti permette di mostrare gratuitamente i pin relativi ai tuoi articoli a tutti gli utenti che dimostrino interesse verso gli argomenti che tratti.
Mostrare i tuoi pin agli utenti, significa aumentare le possibilità che clicchino su di essi ed arrivino al tuo blog.
Portare utenti sul tuo blog è ovviamente lo scopo di averne uno, ed è fondamentale per moltissimi motivi:

  • Ti permette di aumentare la tua notorietà
  • Aumenta la possibilità di vendita di prodotti e/o servizi
  • Aumenta la possibilità di commissioni su banner pubblicitari
  • Aumenta la possibilità di vendite affiliate

Gestire un blog e non sfruttare le potenzialità di Pinterest è sicuramente un’occasione sprecata. Da quando ho iniziato a dedicare le mie attenzioni a Pinterest in modo costante, il traffico di Breakfast Busyness è cresciuto in modo esponenziale ogni giorno.
I dati di Google Analytics evidenziano inoltre come, gli utenti provenienti da Pinterest, siano di qualità più alta: più pagine visitate per sessione, più tempo trascorso su ogni pagina, più interesse verso i prodotti o i servizi (e di conseguenza, più vendite).

Attenzione! Per portare utenti sul tuo blog e per iniziare a guadagnare con Pinterest, non è sufficiente aprire un account. Dovrai impostarlo nel modo corretto e pinnare costantemente, ogni giorno, nuovi contenuti.
Per saperne di più, ti consiglio l’articolo I 9 segreti di Pinterest che faranno esplodere il tuo account.

Preparare il tuo account Pinterest al successo può essere un processo molto lungo, per questo ti consiglio di chiedermi una consulenza: lo faremo insieme, ed in poche ore sarai pronto a partire… i risultati ti lasceranno a bocca aperta!

Guadagnare su Pinterest con le affiliazioni

Che cosa significa guadagnare con le affiliazioni? Significa guadagnare sponsorizzando i prodotti di altri brand e ricevendo una percentuale o una commissione fissa in seguito ad ogni vendita.
Le affiliazioni sono quindi perfette per chi desidera sviluppare un business online ma non ha prodotti o servizi propri da vendere, ma anche per chi vuole integrare le proprie entrate in modo automatico.
I diversi programmi di affiliazione pagano le commissioni in diversi modi:

  • Percentuale sulle vendite
  • Commissione fissa sulle vendite
  • Commissione fissa per ogni registrazione al sito web, iscrizione alla newsletter o iscrizione ad uno specifico programma (pay per lead)

E ora viene il bello: Pinterest permette le affiliazioni dirette, ovvero permette di inserire i link affiliati  (e che quindi vi permettono di guadagnare) direttamente nei pin.
Ogni utente che cliccherà sul vostro pin si ritroverà su una pagina di vendita o di iscrizione: se comprerà o se deciderà di iscriversi al servizio proposto o alla newsletter in questione, voi riceverete una commissione.

Consiglio! I programmi di affiliazione pay per lead sono spesso i più efficaci, in quanto permettono di guadagnare senza che l’utente debba acquistare e spendere soldi.

Attenzione! Pinterest permette le affiliazioni dirette, ma non permette lo spam eccessivo. Non esagerare con i contenuti pubblicitari, e considera l’ipotesi di utilizzare Tailwind per monitorare lo status del tuo account.

Dove trovare programmi di affiliazione

C’è una bellissima notizia per te!
Iscriversi ai programmi di affiliazione è gratuito!
Questo significa che provare non costa nulla: se guadagnerai avrai raggiunto il tuo scopo, se invece scoprirai che non fa per te, non avrai perso nulla.
Pochi lo sanno, ma le aziende che offrono programmi di affiliazione sono davvero moltissime.
Il modo migliore per trovarle ed individuare quelle adatte a te, è iscriversi (gratuitamente!) ai siti che li raggruppano.
Si tratta si siti che elencano centinaia di programmi di affiliazione, indicando le commissioni ed occupandosi di inoltrare i guadagni direttamente sul conto corrente.

I due siti più famosi per trovare programmi di affiliazione sono sicuramente Awin & ShareASale.
Non è necessario avere un blog o un sito web: potrai indicare direttamente il tuo account Pinterest (o d qualsiasi altro social media) per essere accettato ed iniziare a guadagnare con le affiliazioni.

Guadagnare vendendo i tuoi prodotti su Pinterest

Pinterest è un alleato perfetto anche per chi vende prodotti.
Che tu abbia un negozio fisico o che tu venda online, raggiungere i giusti clienti sarà molto più facile.
Pinterest è ottimizzato per interagire con Shopify.
Shopify è un servizio di e-commerce davvero completo e facile da usare, sicuramente il migliore per vendere i tuoi prodotti online.
Offre una prova gratuita di 14 giorni, non fartela scappare!

Vendere su Pinterest con la funzione catalogo

Pinterest offre molte più possibilità di quante non sembri ad un primo sguardo, una di queste è la funzione catalogo.
Si tratta della possibilità di creare dei pin prodotto, ovvero non solo rimandanti ai tuoi prodotti o servizi, ma che mostrino prezzo, disponibilità e caratteristiche prima ancora che l’utente scelga di cliccare.
I prodotti potranno essere condivisi dai vari utenti e diventare quindi virali.
Sarà come avere un e-commerce totalmente ottimizzato per Pinterest e per i suoi utenti, aumentando esponenzialmente le possibilità di visibilità e di vendita.

Consiglio! La funzione catalogo purtroppo in Italia non è ancora stata resa disponibile, ma Pinterest ha annunciato che lo sarà presto.
Non appena accadrà, aggiornerò tutti i miei contenuti per permetterti di imparare a sfruttarla al meglio.
Iscriviti alla mia newsletter per non perderti questo importante aggiornamento!

Come creare Pin che vendano davvero

Non smetterò mai di ripeterlo: il segreto del successo su Pinterest passa necessariamente da pin di qualità.
Un pin non è altro che un’immagine collegata ad un link, Pinterest è un social media prettamente visuale e non dedicare tempo ed energie a creare pin che sappiano attirare l’attenzione, è il più grave errore che tu possa commettere.
Quando crei un pin, devi tenere conto di diversi fattori:

  • Dimensioni: Pinterest preferisce pin verticali
  • Scritte: chiare e ben leggibili
  • Colori: che richiamino il tuo brand
  • Titoli: chiari e accattivanti
  • Parole chiave: nel titolo e nella descrizione

Ti mostro per esempio le statistiche relative ai miei due pin più performanti: quasi 5000 visite su Breakfast Busyness in 30 giorni, da solo due pin!
Anche tu puoi raggiungere questi risultati con un po’ di impegno e con qualche consiglio!

Dedica a Pinterest il giusto tempo

Pinterest è uno strumento infallibile per generare traffico e venite, ma richiede da parte tua studio e impegno.
Affinché è il tuo account Pinterest abbia successo infatti, sarà necessario pubblicare almeno 10 pin al giorno (per iniziare!).
Anche l’orario in cui sceglierai di pubblicare è fondamentale: pubblicare i tuoi contenuti tutti in uno stesso momento potrebbe essere deleterio, così come pubblicarli agli orari sbagliati.
Per ogni articolo, servizio o prodotto che vuoi pubblicare su Pinterest, sarà inoltre necessario creare diversi pin e salvarli su diverse bacheche.

Ma in questo modo, la gestione di Pinterest diventerebbe un lavoro a tempo pieno! Per fortuna, esiste Tailwind.

Tailwind, la tua arma segreta

Tailwind è un sito meraviglioso, che permette di automatizzare il tuo account Pinterest e di farlo crescere ogni giorno, dedicando alla programmazione dei post non più di un paio d’ore a settimana.
Non solo Tailwind si occuperà di pubblicare in automatico i tuoi pin, ma sceglierà anche l’orario migliore in cui farlo.
Altre magnifiche funzioni di Tailwind includono:

  • Pubblicazione ricorrente dei tuoi migliori pin
  • Statistiche approfondite
  • Controllo dello spam
  • Pubblicazione veloce su gruppi di bacheche

Tailwind è partner ufficiale di Pinterest, ed è uno strumento assolutamente indispensabile per chiunque voglia utilizzare Pinterest per guadagnare: posso affermare con certezza che, senza Tailwind, non avrei ottenuto i risultati che sto ottenendo in termini di guadagno.
Tailwind è un servizio a pagamento, ma risparmierai moltissimi soldi in sponsorizzazioni… e ne guadagnerai molti di più.
Costa come Netflix, ma è sicuramente molto più utile!

Consiglio! Tailwind offre una prova gratuita per programmare i tuoi primi 100 pin: non lasciartelo scappare!

Analizza le tue statistiche

Sia Pinterest che Tailwind sono in grado di mostrarti dati e statistiche relativi al tuo account ed ai tuoi pin (anche se quelle di Tailwind sono più complete, e sicuramente necessarie).
Analizzare le statistiche relative ai tuoi pin ti permetterà di capire quali siano quelli in grado di portarti guadagno, e di sfruttarli al meglio.
Potrai inoltre comprendere quale pubblico sia più interessato ai tuoi pin, da quale dispositivo visualizzi il tuo account (può non sembrare, ma è fondamentale) e ricavare moltissime altre informazioni utili ad ottimizzare la tua strategia ed aumentare i tuoi guadagni.

Questo articolo contiene link affiliati. Significa che riceverò una piccola commissione sui servizi o prodotti che acquisterai in seguito ad un mio consiglio, ma non preoccuparti: per te il prezzo resterà uguale!

2 Commenti

Partecipa alla conversazione

Loretta Galvanireply
8 Giugno 2020 at 23:10

Pintarest x me e grande fonte di ispirazione

Breakfast Busynessreply
9 Giugno 2020 at 07:36
– In reply to: Loretta Galvani

Ciao Loretta! Condivido pienamente, Pinterest è una fonte inesauribile di ispirazione.
Lo usi solo per trovare idee o crei contenuti originali?

RIspondi